Perché l’e-commerce? Dal caso alla passione

Il settore del commercio online chiama in causa e mette in gioco una moltitudine di figure professionali e competenze specialistiche. La maggior parte sono sconosciute alle persone che non vivono al suo interno…e spesso anche a chi ci lavora dentro.
Fare e-commerce è un’evoluzione costante di strumenti, regole e obbiettivi che possono risultare difficili da affrontare visti dall’esterno. Rappresentano però anche la fonte di entusiasmo principale di chi si cimenta in quest’impresa.

Ecco perché in questi anni ho potuto sperimentare, testare e studiare casistiche molto diverse una dall’altra e percorsi di realizzazione personalizzati di quello che è, alla base di tutto e per chiunque, l’obiettivo comune del settore: far incontrare cliente e venditore.

Ma non solo: chi crede, come me, nell’e-commerce persegue ogni giorno un’idea di evoluzione di quello che è a tutti gli effetti un mondo di possibilità ancora embrionali, tutto da sviluppare. Che sia etensione, completamento e perfezionamento di quello che conosciamo già come commercio tradizionale.

Organizzati, preparati, competenti ma anche con tanta voglia di mettersi in gioco, provare nuove strade e costruire percorsi diversi. Credo che questo sia lo spirito comune delle persone con cui ho lavorato e con cui discutiamo idee, pareri e visioni.
Questo è il momento giusto per esserci, questo è il momento perfetto per mettersi in gioco.